Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Logo del Psr 2014-2020Con il Programma di sviluppo rurale 2014-2020, la cui versione 2.2 è stata approvata dalla Commissione europea con Decisione n. C(2015) 9759 del 18 dicembre 2015, la Regione Emilia-Romagna intende stimolare la competitività del settore agricolo, garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e azioni di contrasto ai cambiamenti del clima, realizzare uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e comunità rurali. 

Il Programma si articola in 66 tipi di operazioni (link al portale E-R Agricoltura e Pesca della Regione Emilia-Romagna).

 

Recupera il bando di interesse (link alla pagina "Bandi" del portale E-R Agricoltura e Pesca della Regione Emilia-Romagna).

 

Il ruolo di Agrea


All'Agenzia, nell'ambito del nuovo Psr, competono le seguenti funzioni:

  • gestisce il sistema informativo unico per la gestione delle pratiche;
  • collabora con l’Autorità di Gestione per l’implementazione su tale sistema informativo, delle
    procedure di raccolta e trattamento delle domande di aiuto;
  • definisce e implementa sul sistema informativo, in coerenza con i contenuti della normativa
    comunitaria, nazionale, del Psr, dei POM, delle schede tecniche e delle delibere sui controlli, le procedure per la raccolta, per il trattamento, per il controllo e la liquidazione delle domande di pagamento;
  • effettua, congiuntamente all' Autorità di Gestione e su ciascuna delle misure di sviluppo rurale del Psr, una valutazione ex ante e in itinere per stabilirne la verificabilità e controllabilità e comunica all’Autorità di Gestione gli interventi correttivi da adottare;
  • eroga i pagamenti ai beneficiari e li contabilizza effettuandone la prevista rendicontazione nei confronti dello stato e della UE;
  • fornisce i dati tecnici, economici e finanziari, disponibili sui propri sistemi informativi, ai sistemi di monitoraggio;
  • effettua i controlli amministrativi e in loco previsti dalla normativa comunitaria sulle domande di pagamento;
  • presenta i documenti necessari nei tempi e nella forma previsti dalle norme comunitarie;
  • rende accessibili i dati e gli eventuali documenti presenti sul sistema informativo e ne garantisce la loro conservazione;
  • attua la supervisione sulle attività ove delegate al fine di garantire il rispetto delle procedure.

 

L’Organismo Pagatore può delegare alcune funzioni di cui è responsabile, ad eccezione dell’attività di pagamento stessa, stipulando apposite convenzioni con altri organismi (Regione, AGEA, CAA e altri soggetti con specifici incarichi).

In tutti i casi di delega di funzioni, AGREA svolge il ruolo di supervisore in quanto la responsabilità non è trasferibile e resta in capo all’Organismo Pagatore.

 

Documentazione

 

Per approfondire 

 

Programma di sviluppo rurale 2014-2020 (link al portale E-R Agricoltura e Pesca della Regione Emilia-Romagna)

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/06/2017 — ultima modifica 29/06/2017

AGREA Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura per l'Emilia-Romagna - (Cod. fiscale 912 150 603 76)

Largo Caduti del Lavoro 6, 40122 Bologna - tel. 051.527.4921-22 - fax 051.527.4910 - agrea@postacert.regione.emilia-romagna.it, agrea@regione.emilia-romagna.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico AGREA: tel. 051 527.4940-4970, ​agreaurp@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali