Piano colturale grafico

La disponibilità di un piano delle coltivazioni previste nell’annata agraria (piano colturale) è preliminare alla presentazione da parte dell’azienda agricola di qualsiasi domanda di aiuto per superficie.

Il piano colturale è basato sull’uso di strumenti geospaziali, e per questo è definito “graficmano su tastiera computero”, in analogia a quanto prescritto dall’attuale normativa europea per i regimi di aiuto basati sulla superficie.

Il modulo per la presentazione del piano colturale grafico è disponibile nel Sistema informativo di Agrea (Siag) per ogni annata agraria.

Qualsiasi domanda di aiuto per superficie che l’azienda intenda presentare farà riferimento al piano colturale grafico dell’annata di riferimento della domanda stessa. Il periodo di compilazione del piano colturale grafico è pertanto concentrato nei mesi antecedenti la scadenza del 15 maggio per la presentazione delle domande di aiuto per superficie.

Per presentare un piano colturale, così come qualsiasi domanda di aiuto o dichiarazione, l’azienda deve essere obbligatoriamente iscritta all’anagrafe regionale delle aziende agricole.

Non hai trovato quello che cerchi?