Ortofrutta Programmi Operativi

 

Il Programma Operativo Organizzazioni Ortofrutta (Reg. (CE) n. 1234/07, Reg. (CE) n. 543/11) è rivolto alle Organizzazioni Produttori (OP) ortofrutticoli riconosciuti e alle Associazioni di Organizzazioni Produttori ortofrutticoli riconosciute (AOP) che intendono attuare programmi operativi per: Foto di Liviana Banzi, Regione Emilia-Romagna A.I.U.S.G.

  • promuovere tecniche di produzione rispettose dell’ambiente, inclusa agricoltura biologica
  • migliorare la qualità dei prodotti
  • incrementare valore commerciale dei prodotti
  • promuovere prodotti ortofrutticoli, sia freschi che trasformati, presso consumatori
  • prevenire e gestire crisi di ortofrutta attraverso ritiro dal mercato, raccolta del prodotto prima della maturazione o mancata raccolta, promozione e comunicazione, iniziative di formazione, assicurazione del raccolto, sostegno a fronte di spese amministrative per costituzione di Fondi comuni di investimento (rimborso di capitale ed interessi)
  • programmazione della produzione.

 

Le AOP possono altresì intervenire per coordinare ed attuare azioni comuni o collettive, tra cui i ritiri dal mercato ed i programmi operativi presentati singolarmente dalle Organizzazioni.

 

Le OP e le AOP presentano al Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna un programma operativo unico (durata da 3 a 5 anni calcolato nel periodo 1 Gennaio – 31 Dicembre), il quale approva anche le singole annualità del programma operativo.

 

Il MI.P.A.F. permette ad O.P. e AOP di richiedere pagamenti parziali di aiuto inerenti a programma operativo eseguito in forma di anticipazioni trimestrali (Entro 31 Gennaio, 30 Aprile, 31 Luglio, 31 Ottobre) o quadrimestrali  (Entro 31 Gennaio, 31 Maggio, 30 Settembre) non oltre 50% spesa prevista per trimestre o quadrimestre, comunque non oltre 80% di aiuto riconosciuto (Anticipazioni successive alla prima vanno corredate da elenco interventi realizzati nel trimestre o quadrimestre precedente).

 

Foto di Liviana Banzi, Regione Emilia-Romagna A.I.U.S.G.Le domande di saldo o pagamento unico sono presentate nell’anno successivo allegando la relazione sull’attività svolta e i documenti giustificativi.

La OP presenta il rendiconto annuale delle spese sostenute anno precedente, corredato da fatture ed altri documenti giustificativi intestati ad OP, o soci produttori indirettamente aderenti o a filiali di OP incaricate di eseguire parti del programma, attestanti loro pagamento (Bonifico bancario, bollettino postale).

 

Gli Stati membri possono inoltre erogare aiuti nazionali. La richiesta di autorizzazione a concedere aiuto nazionale per programmi operativi da attuare nel corrente anno è inviata alla Commissione Europea, allegando elementi comprovanti che livello di OP in una determinata Regione, dato da “valore di produzione ortofrutticola ottenuta nella Regione e commercializzata da OP, AOP, GP diviso per valore totale della produzione ortofrutticola della Regione”, risulta “particolarmente scarso”, cioè inferiore a 20% negli ultimi 3 anni. La Commissione Europea accoglie o respinge richiesta entro 3 mesi altrimenti “silenzio/assenso”.

 

Enti coinvolti nel procedimento:

Ente competente istruttoria domanda aiutoEnte delegato istruttoria domanda pagamentoEnte delegato controlli amministrativiEnte delegato controlli in locoEnte delegato controlli ex-post

Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna

Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna

Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna e Province competenti

Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna e Province competenti

Servizio Sviluppo delle Produzioni Vegetali della Regione Emilia-Romagna e Province competenti

 

Per l'elenco completo della documentazione AGREA, seleziona l'ambito ORTOFRUTTA PO in Banca dati della documentazione.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/12/2012 — ultima modifica 11/01/2013

AGREA Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura per l'Emilia-Romagna - (Cod. fiscale 912 150 603 76)

Largo Caduti del Lavoro 6, 40122 Bologna - tel. 051.527.4921-22 - fax 051.527.4910 - agrea@postacert.regione.emilia-romagna.it, agrea@regione.emilia-romagna.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico AGREA: tel. 051 527.4940-4970, ​agreaurp@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali