Urp Agrea: i pagamenti sono in corso

Difficoltà di accesso al servizio Urp dell'Agenzia e informazioni generali sullo stato dei pagamenti

Pervengono in questi giorni molte lamentele in ordine alla difficoltà di accedere ai servizi telefonici dell’Urp di Agrea.

Il servizio è in funzione, ma gli attuali accessi sono molto numerosi rispetto agli standard ed è pertanto possibile che un utente non riesca a trovare la linea libera e si rivolga ad altri uffici regionali per manifestare la propria protesta.

In linea generale, si fa presente che chi si rivolge all’Urp di Agrea lo fa per avere notizie su pagamenti attesi che non ha ancora ricevuto e che non ritiene di fermarsi alle informazioni fornite dai Centri di Assistenza Agricola, delegati alla presentazione delle domande da parte dei produttori ed in costante contatto con la struttura di Agrea. L’Urp di Agrea è pertanto dimensionato a tali previsioni di utilizzo.


L’aumento di richieste registrato in questo periodo è connesso a due aspetti, per i quali si rende pertanto opportuno, vista la criticità manifestata, fornire delle informazioni di carattere generale, utili a rassicurare l'utenza:

  • per la domanda unica si registra un ritardo nell’erogazione dei saldi dovuto alle modifiche degli applicativi informatici. I pagamenti dei saldi sono comunque in corso, ed al momento ammontano ad oltre 23 milioni di euro. Si fa presente, inoltre, che la gran parte delle domande ha ricevuto l’anticipo del 70% nella prima metà del mese di novembre 2017;
  • per le domande PSR superfici, relative ad impegni partiti dal 2016 in poi, le incertezze sulla nuova normativa antimafia hanno invece impedito nel 2017 di erogare gli anticipi entro il 30 novembre, data ultima prevista dalla normativa. Si tratta di domande che negli anni precedenti avevano nella gran parte ricevuto un anticipo al 75 – 85% entro la fine del mese di novembre. Data la situazione verificatasi, molto critica per le aziende del nostro territorio, Agrea ha deciso di anticipare rispetto agli anni precedenti la fase di pagamento dei saldi, prevedendo un’erogazione parziale per le domande interessate da situazioni anomale emerse dai controlli amministrativi informatici (al netto quindi delle anomalie riscontrate), prima di affidare ai servizi territoriali regionali le attività di istruttoria. Ad istruttoria completata, se dovuto, sarà erogato il definitivo saldo.
    Anche per queste tipologie di aiuto i pagamenti sono pertanto in corso. Ad oggi risultano liquidati aiuti per circa 6,5 milioni di euro relativi a produzione integrata e biologica e circa 3 milioni di euro (circa il 70 % delle domande) per le indennità compensative.

Per tutte le misure citate, si conferma che Agrea sta compiendo ogni possibile sforzo per massimizzare i pagamenti. Tutto quanto è pagabile, ad esclusione di situazioni bloccanti, sarà trasferito ai produttori.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/03/2018 — ultima modifica 13/03/2018

AGREA Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura per l'Emilia-Romagna - (Cod. fiscale 912 150 603 76)

Largo Caduti del Lavoro 6, 40122 Bologna - tel. 051.527.4921-22 - fax 051.527.4910 - agrea@postacert.regione.emilia-romagna.it, agrea@regione.emilia-romagna.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico AGREA: tel. 051 527.4940-4970, ​agreaurp@regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali